Microsoft Encarta Enciclopedia Premium 2005

Management

Le novità principali sono le risorse Internet, che permettono di accedere a contenuti speciali

Dopo i fasti di più di un lustro fa, il settore delle enciclopedie multimediali su Cd-Rom è entrato in un lungo periodo di stagnazione. Il florilegio di titoli che attraversavano tutti i campi dello scibile umano si è ridotto oggi a qualche iniziativa editoriale per cui il Cd è solo un’appendice del volume cartaceo. Le enciclopedie delle grandi case editrici tradizionali si rinnovano quasi solo attraverso gli aggiornamenti online, assecondando la tendenza che vede il Web protagonista anche nella didattica e segnando il declino dei supporti ottici. Non vale più la pena investire in nuove edizioni annuali con restyling grafici e poderosi aggiornamenti. In questo deserto, una delle poche enciclopedie multimediali che sembra resistere è Encarta di Microsoft. Continua a uscire ogni anno nei negozi con una nuova versione, su Cd o Dvd. A ben vedere, però, anche Encarta ha intrapreso massicciamente la strada del Web, con un numero sempre maggiore di iniziative e servizi come le sezioni extra di Encarta online Premium su Msn o i corsi di inglese forniti da Ef. Questa sinergia tra l’offline e l’online permette a Microsoft di sfruttare al massimo le risorse del portale Msn e il proprio servizio Passport, fidelizzando utenti già acquisiti e conquistandone di nuovi. Infatti per accedere alle aree riservate del Club Encarta è obbligatorio iscriversi al servizio Hotmail, la posta elettronica di Msn, e ottenere un account Passport. Con questo “passaporto” ci si può quindi registrare gratuitamente al Club Encarta, che dà diritto a ricevere gli aggiornamenti per l’enciclopedia, ad accedere ai corsi d’inglese e a consultare la sezione speciale di Encarta Premium sul portale Msn fino al 31 ottobre 2005. Quest’ultima iniziativa è una sorta di web magazine con articoli di vario genere, curiosità, attualità, dizionario, atlanti: contenuti che in parte si sovrappongono a quelli dell’enciclopedia che già si possiede, dal momento che il servizio Encarta Premium può essere attivato direttamente dal sito (costa 29,95 euro all’anno) anche da chi non ha acquistato l’enciclopedia su Dvd. A tutte queste risorse Internet si accede direttamente dall’interfaccia di Encarta attraverso una serie di link raccolti nella sezione Online. Qui troverete anche il Web Center, una selezione di link a siti Internet su qualsiasi argomento, consultabile attraverso un motore di ricerca per parola chiave. Un’altra iniziativa interessante consiste nell’accordo con www.englishtown.com, il sito di Ef, la nota società impegnata nella didattica dell’inglese, per poter usufruire di corsi online. Tuttavia il meccanismo per accedere ai corsi non è molto chiaro (e non è spiegato da nessuna parte), dal momento che non vengono comunicati all’utente uno username o una password per accedere all’area riservata del sito di Englishtown al momento dell’iscrizione al Club Encarta. Per essere accreditati bisogna collegarsi a Englishtown dall’interfaccia del Dvd, poi cliccare su Fai clic qui se non ricordi la password (che però non è stata mai data) e inserire la propria email. A quel punto vi verrà spedita da Englishtown una email con un account valido.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore