Microsoft estende il patto Linux a Linspire

Workspace

Il colosso del software sigla un nuovo accordo open source in ambito Linux:
dopo Novell e Xandros, tocca a Linspire

Microsoft ha sottoscritto una nuova intesa in ambito GNU/Linux: dopo lo storico patto con Novell e il r ecente con Xandros e Lg , è la volta di Linspire. Con Linspire Microsoft è la seconda volta in cui trova un accordo: anni fa ebbe un contenzioso legato al marchio Lindows (il brand richiamava Lin di Linux, ma faceva troppo il verso a Windows). Quella volta la liteper violazione di trademark finì con un accordo: Lindows cambiava nome in Linspire. L’intesa di oggi ricalca quella con Xandros (dove è stata messa al centro l’interoperabilità fra i sistemi operativi open source e quelli proprietari). Microsoft si dimostra interessata e ostinata nel gettare un ponte fra il mondo open source e quello proprietario. Il mondo Linux continua a essere arroccato sulle sue posizioni, e cerca una linea difensiva nella prossima Gpl3. La forma di collaborazione fra Microsoft e Linspire, invece, si concretizzerà anche nell’area della ricerca Web (con Microsoft Live Search) e della tecnologia Windows Media. Agli utenti Linux Desktop che acquistano la licenza sarà offerta copertura legale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore