Microsoft fa affari con Aol e Uber

AziendeMercati e Finanza
Microsoft fa affari con Aol e Uber
1 0 1 commento

Microsoft sigla accordo sulla pubblicità con Aol, ora diventata unità di Verizon, e cede tecnologia di mappe Bing a Uber

Microsoft ha siglato un accordo con Aol in tema di display advertising, mentre ha venduto tecnologia relativa alle mappe a Uber, l’app di noleggio auto con autista (che sta incontrando ostacoli in Francia, dopo una rivolta violenta dei tassisti parigini e il fermo dei dirigenti della startup più valutata negli USA).

Microsoft fa affari con Aol e Uber
Microsoft fa affari con Aol e Uber

Grazie a queste mosse, Microsoft può focalizzarsi meglio sul business del basato su Bing: meglio piazzare pubblicità sulle mappe dei dispositivi Windows che generare mappe.

In base all’accordo, Microsoft consentirà agli impiegati di trasferirsi ad AOL, acquisita da Verizon per 4.4miliardi di dollari, lo scorso maggio.

Il portale MSN e Bing hanno perso più di 10 miliardi di dollari negli ultimi 5 anni. Il Ceo Satya Nadella ha affermato che Bing tornerà ai profitti il prossimo anno fiscale.

In base all’accordo decennale con AOL (ora unità diVerizon Communications), AOL venderà display ads su MSN, Outlook.com, Xbox, Skype ed in alcune apps nei Paesi principali. Inoltre, Bing diventerà il motore di ricerca su AOL dall’anno prossimo.

L’azienda di Redmond ha anche esteso un accordo pluriennale con AppNexus.

Microsoft e Uber non hanno fornito i termini finanziari del loro accordo, in base al quale Uber acquisisce parte dell’unità mappe di Microsoft, quella dedicata all’imagery acquisition e al map data processing. Uber offrirà lavoro ai circa 100 dipendenti di Microsoft nel settore. Lo riporta Reuters.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore