Microsoft fa risorgere il DRM

AccessoriWorkspace

L’azienda di Redmond lancia una versione per smartphone dell’odioso sistema
di protezione del copyright.

Malgrado le polemiche sull’uso del DRM e il coro di voci sempre più ampio che ne vorrebbe l’abolizione, Microsoft lancia una nuova versione del suo ” lucchetto digitale” PlayForSure che si chiama PlayReady destinata agli smartphone. Potrebbe trattarsi di una mossa preventiva per aprire la strada all’ipotizzato telefonino basato su Zune, che dovrebbe fare concorrenza entro l’anno all’iPhone di Apple. Il sistema è multipiattaforma e permette alle compagnie telefoniche un maggior controllo sui contenuti multimediali scaricabili sui dispositivi portatili.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore