Microsoft-Google: si risolve il caso Lee

Aziende

Si concludono cinque mesi di battaglia legale fra i due rivali

Ormai sembrava più una soap opera che una disputa legale, il contenzioso per la fuga dei cervelli fra Microsoft e Google legato a Kai-Fu Lee, l’ingegnere che aveva lasciato il colosso di Redmond per andare alla guida del centro ricerca e sviluppo cinese di BigG. Microsoft e Google si sono date battaglia per cinque lunghi mesi, ma ora mettono la parola fine: si tratta di un accordo privato tra Microsoft e Google. Il caso Kai-Fu Lee è risolto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore