Microsoft ieri e oggi

Management

Steve Ballmer, numero due della società, si dice sostanzialmente ottimista sul futuro delle tecnologie informatiche e sul ruolo che spetterà a Microsoft, convinto che l’innovazione nel software sarà sempre e comunque un fattore di sviluppo fondamentale

Il chief executive officer di Microsoft è sicuro di una cosa: il colosso del software sa ascoltare i propri clienti e lo fa attraverso una filosofia di servizio, di qualità delle relazioni e di creazione di valore che fa leva su tutti i suoi dipendenti per essere distribuita efficacemente sul mercato. Microsoft, nella visione del suo ceo, sarà sempre in prima linea rispetto ai nuovi mercati e ai nuovi prodotti, e quello dei dispositivi integrati, a cominciare dagli smartphone, è in cima alla lista dei desideri della casa di Redmond. Nella lunga intervista rilasciataci dal numero due di Microsoft non sono mancate approfondite riflessioni sul problema della sicurezza, sulla necessità di innovare e sulle responsabilità proprie di un’azienda che sa di essere la regina incontrastata del settore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore