Microsoft illustra Windows 8 con chip ARM

ManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace
Perché Windows 8 è superiore a Windows 7

Steven Sinofski, vice presidente della divisione Windows, spiega i dettagli della versione Windows on ARM (WOA) di Windows 8. Confermato: sarà a scaffale per fine anno

Microsoft a fine mese rilascerà Windows 8 Consumer Preview, il primo Windows per l’era Mobile. Infatti Windows 8 sarà un OS nativo per tablet multitouch, anche equipaggiati con chip ARM. La transizione da architettura x86 alla piattaforma ARM è ormai iniziata. Microsoft è da mesi al lavoro per sviluppare un port del sistema operativo che funzionerà sia su chip ARM che su architettura x86.

In un post del blog Building Windows 8, Steven Sinofski, vice presidente della divisione Windows, ha detto che mentre un numero di elementi core del sistema operativo deve essere ri-ingnerizzato, Microsoft è impegnata a mantenere Windows onArm (WOA) identico alla controparte x86. “Abbiamo disegnato designed WOA con il ‘look and feel’ che vi aspettereste” ha scritto. L’esperienza Windows sarà mantenuta sui tablet.

WOA abilita la creatività nel design PC design e ciò, unito alle funzionalità architettate nell’OS, offrirà agli utenti nuopve esperienze senza compromessi“. Oltre al supporto all’interfaccia di Windows 8 ed alla piattaforma Metro per le apps (giochi compresi in download da Windows Store), Microsoft sta cercando di offrire la versione ARM della prossima suite di produttività Office 15.

L’inclusione del supporto ARM viene visto come una componente chiave nella roadmap della roadmap del sistema operativo di Microsoft, che è presente su circa il 90% del mercato desktop (e Windows 7 ha superato il giro di boa delle 500 milioni di copie vendute), tuttavia Windows ha disatteso le stime degli analisti in 4 degli ultimi 5 trimestri. Microsoft deve dunque aggredire il mercato Mobile, dopo il sorpaso sul mercato desktop. E il supporto ai tablet di classe ARM e ai dispositivi embedded è ormai un passaggio critico per tutti.

Oltre al supporto ai componenti basic della piattaforma, Sinofski sostiene che WOA dovrebbe includere il supporto a componenti mobili come GPS, accelerometro e connessioni Bluetooth. Sebbene WOA non sarà retrocompatibile con le applicazioni legacy, Microsoft sta rendendo la piattaforma completamente compatibile con le applicazioni Metro. Gli sviluppatori che vogliono offrire applicazioni ad entrambe le architetture, sono avvisati: dovranno sviluppare applicazioni attraverso Metro e la piattaforma Web Services API. Gli utenti di Windows su ARM potranno utilizzare Word, Excel, PowerPoint e OneNote anche su tablet. Come su macchine x86, Windows 8 su chip ARM consentirà agli utenti di scegliere o il nuovo design Metro, con i Live Tile, i mattoncini con le informazioni aggiornate, o il consueto design Windows. A differenza della versione x86, i modelli ARM non saranno però in grado di far girare le vecchie applicazioni.

Sinofski conferma che Microsoft intende mettere in commerci la versione WOA (con chip Arm) di Windows 8 entro fine anno, insieme alla versione x86. La Consumer Preview (ex beta) di Windows 8 sarà mostrata in anteprima al Mobile World Congress di Barcellona (Mwc 2012).

Windows 8 in versione WOA a fine anno
Windows 8 con le apps e tastiera virtuale
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore