Microsoft Italia ristruttura e guarda alle piccole e medie imprese

Aziende

Una nuova divisione per migliorare il rapporto tra azienda e clienti. Migliore utilizzo delle risorse umane.

L’hanno battezzata ” Customer consumer experience and services”: è la nuova divisione di Microsoft Italia. Il suo compito è migliorare il rapporto tra azienda e clienti. A guidarla è stato chiamato Pierluigi Mazzucca, già a capo della struttura degli sviluppatori. Lo scopo della nuova divisione è lavorare a stretto contatto con i clienti, in modo da capire meglio le loro esigenze e fornire loro l’esperienza Microsoft nel risolvere specifici problemi. “?La nuova struttura ? ha specificato Marco Comastri, amministratore delegato della filiale – sarà caratterizzata da un lato da nuovi manager con esperienze significative nei mercati di propria competenza, dall’altro da una riorganizzazione interna volta a valorizzare le esperienze maturate nella filiale italiana o a livello internazionale”. Il riassetto di Microsoft Italia guarda in modo particolare al mercato delle piccole e medie imprese, cui ha dedicato una struttura: “Small e midmarket solutions e partners”, guidata da David Moscato, entrato in Microsoft il 9 luglio, dopo una precedente esperienza in Ingram Micro come amministratore delegato. Il settore, secondo gli analisti, è quello che maggiormente si svilupperà in futuro, naturale quindi coltivarlo con attenzione particolare. “?”Le linee guida che ci siamo prefissi per il prossimo anno ? ha proseguito Comastri – vanno nella direzione di una maggiore collaborazione con i nostri partner per rispondere al meglio alle richieste del mercato e di un ascolto sempre più attento delle esigenze dei nostri clienti”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore