Microsoft LifeCam VX-6000

Stampanti e perifericheWorkspace

Una webcam a elevata risoluzione e con il ?cameraman? integrato

L’elevata risoluzione e l’integrazione con Live Messenger sono gli aspetti principali su cui si basa questa webcam. LifeCam VX-6000 è infatti dotata di una risoluzione nativa di 1.280×1.024 pixel, ma è possibile lavorare anche a risoluzioni inferiori, come per esempio, 1.024×768 pixel. Il massimo frame rate raggiungibile è di 30 fps. La webcam consente inoltre di riprendere immagini con una risoluzione interpolata di 5 Mpixel (2.560×2.048 pixel). Le riprese, effettuate in ambiente interno e con buona illuminazione, mostrano una qualità video generale sufficiente, ma comunque inferiore alle aspettative, mentre l’angolo di visuale di 71° offre una buona copertura. In fase di installazione si capisce subito come la LifeCam VX-6000 sia strettamente legata al programma di casa Microsoft. È infatti richiesto un collegamento a Internet per scaricare e installare Microsoft Live Messenger. È comunque possibile evitare questo passaggio e continuare installando solo il software e i driver per l’utilizzo del dispositivo. La piccola videocamera può essere fissata anche sui bordi superiori di un monitor Lcd, grazie alla particolare base a clip. Abbiamo però rilevato la scarsa stabilità offerta da questo sistema. Una particolare funzione dei driver della webcam consente di riconoscere un viso nel campo inquadrato e zoomare sullo stesso, mantenendolo al centro dell’immagine. Le nostre prove hanno però rilevato una non perfetta inquadratura e una eccessiva lentezza nel recepire gli spostamenti, con la conseguenza che molto spesso il viso uscito dall’inquadratura viene ripreso dopo oltre cinque secondi. In definitiva, il prezzo seppur in linea con le caratteristiche offerte, appare eccessivo per le prestazioni realmente ottenute dalla LifeCam VX-6000.

Votazione: 78

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore