Microsoft mette a dieta la virtualizzazione

Aziende

Windows Server Virtualization, noto con il nome in codice di Viridian, taglia
tre servizi per uscire nei stabiliti. Windows Server Longhorn in Rtm nella
seconda metà dell’anno

Sta deludendo molti blogger ed esperti del settore la scelta di Microsoft di mettere a dieta Windows Server Virtualization, noto con il nome in codice di Viridian. Microsoft ha deciso di tagliare a Viridian, tre servizi: la migrazione live del running virtual machines tra server; hot-adds di componenti virtuali, quali storage, processori e memoria; e il supporto per più di 16 core. Lo scorso mese era stato scritto che Windows Server Virtualization slittava per sviluppare al meglio queste funzionalità. Oggi, nel giorno in cui vengono tagliate queste caratteristiche, si dice che la rimozione serve per far uscire in tempo Viridian, previsto a metà 2008: la prima beta pubblica a metà 2007, mentre andrà in release-to-manufacturing Windows Server “Longhorn”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore