Microsoft non intende continuare a sviluppare nuove versioni del suo Internet Explorer per Macintosh.

NetworkProvider e servizi Internet

Inutile, data la concorrenza di Safari

News.com di CNET ha raccolto, in merito, alcune dichiarazioni di Jessica Sommer, Product Manager di Microsoft, che ha spiegato che, con il successo di Safari, Microsoft ha intuito che gli utenti possono essere soddisfatti in modo migliore utilizzando il browser di Apple, sottolineando che a Microsoft manca l’accesso al sistema operativo Macintosh, necessario per essere competitivo. Anche se continuerà a rilasciare aggiornamenti per migliorare sicurezza e prestazioni, «Non è prevista alcuna versione 6 di Internet Explorer» ha dichiarato Sommer. «Safari sta diventando la risposta migliore per gli utenti Apple». Per quanto riguarda Windows, Microsoft ha dichairato la propria intenzione di smettere lo sviluppo di versioni standalone del browser, a favore di versioni integrate nel sistema operativo. Finora, Apple ha rilasciato diverse versione beta di Safari, ma non è ancora pronta la versione finale 1.0 del browser. La decisione di Microsoft creerà dei problemi agli utenti Mac che chiedono la massima compatibilità. Molti siti web sono progettati per funzionare meglio, o addirittura solo, con Internet Explorer. Benché Apple abbia lavorato molto nell’ottica della compatibilità con la maggior parte dei siti, non è ancora chiaro l’effetto che farà l’abbandono del mercato da parte del browser in assoluto più utilizzato. Globalmente, Internet Explorer detiene il 95% del mercato dei browser, secondo la società di ricerche di mercato WebSideStory, seguito da Netscape con circa il 3% e da tutti gli altri con meno dell’1%. L’intenzione di Microsoft è di rendere comunque disponibile nella sezione Mac del suo sito l’attuale versione di IE. La compagnia sta rilasciando un upgrade, IE versione 5.2.3, per OS X. Continuerà invece, lo sviluppo della nuova versione di Office, nonché della nuova versione di Virtual PC (acquistato da Connectix nel febbraio scorso) per Mac, ha dichiarato Sommer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore