Microsoft: novità su Vista e IE 7

Sistemi OperativiWorkspace

I fan danno per imminente il rilascio della Beta 1. Le novità vanno dal Games Explorer all’anti phishing e alla gestione degli add on per il browser

La febbre del nuovo sistema operativo è già alle stelle: il rilascio della Beta 1 è imminente (oggi 27 luglio o, il più probabile, prossimo 3 agosto) e Microsoft svela qualche particolare in più. Vista Beta 1, noto finora come Longhorn, l’erede di Windows XP, includerà un’audit feature per consentire agli amministratori di monitorare il sistema e creare un log di sicurezza; inoltre sarà compreso un client nativo Rights Management Services (RMS), e cioè un Drm per le applicazioni software, Office innanzitutto. Sarà presente uno Speech Recognizer per il riconoscimento linguistico. Un driver protection salvaguarderà Vista beta 1 da driver che potrebbero causare problemi: farà parte di Windows Vista anche un Driver Protection List database. Un’altra caratteristica si chiama Network Location Awareness Service e servirà a condividere con le applicazione informazioni di rete quali la banda a disposizione, il suffisso Dns del proprio computer, connettività Intranet. Games Explorer terrà traccia di tutti i giochi archiviati, comprese informazioni sull’ultima volta a cui si è giocato. La Beta 1 sarà arricchita del servizio Peer Name Resolution, un servizio di collaborazione P2p. E ora veniamo alle ultime novità sul fronte della Beta di Internet Explorer 7: abbiamo già in passato anticipato il supporto ai tab, Cascading Style Sheet 2.0 e International Domain Name (IDN). Sul versante sicurezza, IE 7 avrà un filtro anti phishing per avvisare della presenza di un sito Internet non sicuro: il filtro controlla se il sito Internet che visitiamo è compreso nella lista dei legittimi, quindi eventualmente chiede se può sottoporlo al filtro anti truffa, e in caso di opt in, confronta il sito Web con le liste aggiornate di casi di phishing, sospetti o legittimi. Inoltre Internet Explorer 7 avrà una gestione degli add-on, per consentire agli utenti di visionare, abilitare o disattivare la lista delle opzioni aggiuntive, quali help, controlli ActiveX, estensioni della toolbar e del browser. Infine IE 7 sarà dotato di Add-on Crash Detection: per avvertire di eventuali add on responsabili di crash, da riportare eventualmente nella finestra di dialogo Windows Error Reporting. Per saperne di più, consigliamo il sito dei fan: www.activewin.com/articles/2005/visfeat.shtm l.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore