Microsoft ottiene denaro da uno spammer

CyberwarSicurezza

Il più cospicuo risarcimento civile in un caso di spamming in Europa

IL GIGANTE DEL software Microsoft ha fatto causa con successo a uno spammer per 45.000 sterline (oltre 66.000 euro), cifra che potrebbe rappresentare il più cospicuo risarcimento civile in un caso di questo tipo in Europa. Paul Fox ha inviato spam per attirare utenti sul suo sito porno. Microsoft lo ha citato per aver violato i termini e le condizioni del suo servizio gratuito di email Hotmail Nonostante il successo dell’episodio,ha mostrato come vengono gestiti male i casi di spam dal sistema legale britannico. Microsoft ha dovuto rivolgersi alla Corte Civile piuttosto che far scattare le manette dall’Ispettore Knacker di Scotland Yard. Nel Regno Unito, l’Information Commissioner può occuparsi soltanto dello spam che ha avuto origine in Gran Bretagna. Ciò limita le azioni che può intraprendere. Anche se dovesse portare qualcuno davanti alla corte, il peggio che potrebbe accadere allo spammer sarebbe affrontare una multa massima di 5.000 sterline. Ulteriori informazioni in questo sito .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore