Microsoft-Palm: rischi e opportunità di un matrimonio

Aziende

Le società di analisi Idc, Creative Strategies, Mobiletrax illustrano cosa c’è sotto all’alleanza fra i due colossi

I due arcirivali, che hanno svelato ieri il Treo di Palm equipaggiato con Windows Mobile 5.0 di Microsoft, come VNUnet aveva già anticipato lunedì, sono finiti sotto la lente delle società di analisi . Idc, Creative Strategies, Mobiletrax illustrano tutti i motivi di un matrimonio inevitabile. Per Microsoft, lo sbarco sul Treo di Palm è una vittoria senza precedenti: l’ok di un player storico del mercato palmari con alti volumi di aspettative, è un sogno che si avvera per la piattaforma mobile del colosso di Redmond. Inoltre, per Palm, l’abbandono di Palm Os per Windows Mobile è una sfida che rivitalizza l’intero mercato dei palmari, in quanto si pone in diretta competizione con gli altri dispositivi mobili basati su Windows (come gli smatphone O2 XDA e Motorola Mpx220), in modo tale da ampliare la propria clientele, a danno dei rivali. Ma vediamo cosa pensano di questo matrimonio le società di analisi. Secondo, IDC si tratta della migliore opzione possibile per Palm, dal momento che PalmSource, acquisita dai giapponesi di Acces, non le garantiva un futuro affidabile: sembra attualmente più interessata a Linux che alle evoluzioni di Palm Os. Il nuovo Windows Treo include inoltre una wireless radio per il network wireless EVDO 3G, mentre una versione Umts sarà pronta per il 2006. La sfida a BlackBerry è destinata poi a inasprirsi con questa mossa: il nuovo Treo, secondo Creative

Strategies, è destinato a conquistare la fascia di utenti enterprise che vogliono integrare il nuovo dispositivo con Microsoft

Exchange. Infine, per Mobiletrax, questo matrimonio aumenta la credibilità e l’affidabilità di Palm sul mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore