NOTIZIE

Kinect per Xbox 360

Microsoft pensa all’erede di Xbox 360 nel 2012

Per contrastare Nintendo Wii U, Microsoft potrebbe rinnovare Xbox l’anno prossimo. Intanto Microsoft apre le prevendite per Microsoft Surface, nome in codice SUR40

Microsoft sta pensando a sfidare la console di seconda generazione di Nintendo. Per contrastare Nintendo Wii U, Microsoft potrebbe effettuare un upgrade di Xbox nel 2012.Un anno fa Microsoft ha lanciato Kinect, l’avveniristica periferica per giocare “a mani libere”, ripreso da videocamere e monitorato da sensori. Secondo Edge Online, gli Studios hanno già ricevuto le specifiche del successore di Xbox 360.

Nei mesi scorsi Kotaku aveva detto che Microsoft e Sony avrebbero sfidato la nuova Wii solo nel 2014. Invece Develop avev a parlato del 2013. Microsoft però potrebbe anticipare il debutto dell’erede di Xbox 360 a fine 2012, in tempo per lo shopping natalizio del prossimo anno. Al 30 settembre le vendite di Xbox 360 si attestavano a 57.6 milioni, contro i 55.5 milioni di PS3. Microsoft non vuole concedere vantaggi a nessuno, visto che nell’anno più duro di Windows, Xbox (insieme a Office) ha già salvato le trimestrali del colosso di Redmond.

Se Microsoft sta davvero sviluppando una nuova Xbox, potrebbe mostrare il successore della console al Consumer Electronics Show di gennaio a Las Vegas. Non ci resta che aspettare per conferme o smentite.

Kinect per Xbox 360

Kinect Fun Labs a E3

Intanto Microsoft apre le prevendite per la seconda generazione di Microsoft Surface, nome in codice SUR40, realizzato da Samsung, che abbiamo visto al CES 2011 a Las Vegas: un tavolo tablet Pc da 8.400 dollari, per uso professionale (studi Tv, alberghi, show room eccetera): i preordini sono aperti in 23 paesi.

SUR40-Microsoft_Surface

Infine Microsoft registra il calo della popolarità del suo Ceo Steve Ballmer. Riporta Reuters che diminuisce il supporto degli azionisti a Ballmer, passando dal 95% al 92%, nonostante un anno da record (grazie a Office e Xbox, nonostante un debole mercato Pc). Gli azionisti temono che Ballmer abbia sottovalutato l’impatto del Mobile. Tuttavia Microsoft, nonostante il ritardo sulla concorrenza, ha messo a punta la rincorsa: da mesi sta preparando Windows 8, il sistema operativo nativo per tablet, e ha portato Windows Phone 7.5 sugli smartphone di Nokia, con l’obiettivo di rendere Windows Phone la terza piattaforma del mercato smartphone, dietro ad Android e a Apple iOS. Oggi appare un obiettivo ambizioso, ma non impossibile, vista la buona accoglienza dei Nokia Lumia e la resistenza di Nokia (che mantiene lo scettro del mercato cellulari, trainata dai telefonini Dual-Sim e dai mercati emergenti).

 

ITespresso
Autore: ITespresso
ITespresso ITespresso ITespresso

I contenuti di Itespresso.it sono disponibili su Google Currents: iscriviti adesso!

Commenti




0 Commenti su Microsoft pensa all’erede di Xbox 360 nel 2012

Lascia un Commento

  • I campi obbligatori sono contrassegnati *,
    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>