Microsoft pensa ancora a Yahoo o Ask.com

Aziende

Il colosso di Redmond aspira a diventare il secondo player della pubblicità online entro tre o cinque anni

Forse Microsoft pensa ancora a Yahoo. Il dubbio è emerso quando Kevin Johnson Presidente di Platforms & Services di Microsoft ha affermato di aspirare a diventare il s econdo player della pubblicità online entro tre o cinque anni. Microsoft vorrebbe passare dal 6% al 10% di tutte le pagine Internet vistate; incrementare i minuti spesi online sul Web targato Microsoft dal 17% al 20%; far crescere le interrogazioni dal 10% al 30%; catturare il 40% dei soldi investiti nell’advertising digitale, contro il 6% attuale.

Ma secondo il blogger Henry Blodget Microsoft potrebbe incrementare lo share della ricerca online al 30%, solo acquistando Yahoo. Oppure, ipotizza Wired ,

acquistando Ask.com. Vedremo se Microsoft pensa ad acquisizioni di questa portata.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore