Microsoft porta in tribunale dieci rivenditori per pirateria

Aziende

Il colosso di Redmond ha depositato dieci cause con l’accusa di vendita di software non originale

La vendita di software non commerciabile a clienti che credevano di acquistare programmi originali finisce alla sbarra. Microsoft intenta dieci cause (a organizzazione come Auction Hut, Comp-Discounts Software e Computer Techs, più altri sette individui) per pirateria a causa della violazione di Microsoft Action Pack Subscriptions o Maps.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore