Microsoft promuove Windows 7 al mondo business: taglia il 20 percento dei costi

Sistemi OperativiWorkspace

Microsoft chiede all’universo corporate di non aspettare per passare a Windows 7 perché più stabile e più efficiente. Microsoft Desktop Optimization Pack è in arrivo per fine ottobre

Windows 7 uscirà il 22 ottobre per gli utenti consumer, ma gli utenti business non devono arrivare in ritardo: Microsoft promuove Seven in ambito business. Anche la nuova versione di Microsoft Desktop Optimization Pack

2009 R2 (MDOP) arriverà entro fine ottobre, e non a inizio 2010.

Microsoft vuole spingere Windows 7, anche perché Windows 7 perché più stabile e più efficiente sotto il profilo del risparmio energetico. Il vecchio adagio corporate di aspettare la Sp1, è superato e datato: non c’è più motivo di slittare l’adozione, spiega Microsoft.

Secondo Microsoft, Windows 7 taglia i costi di supporto PC del 20%. Windows 7 può far risparmiare da 70 a 160 dollari per PC in costi di supporto e fino a due ore per macchina nell’annuale supporto di tempo.

I primi ad adottare il nuovo sistema operativo di Microsoft includono la città di Miami, Getronics, e il servizio professionale Baker Tilly UK.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore