Microsoft punta a far pagare royalties a Samsung per la licenza smartphone

AziendeMarketingMobile OsMobility

Mentre Android guadagna popolarità, Microsoft ha siglato un importante accordo con HTC e ora punta a firmare un nuovo accordo di licenza smartphone con Samsung

Dopo l’accordo royalties con Wistron, con HTC, con Velocity Micro e Itronix, Microsoft punta al pesce grosso: Samsung, il princiapale vendor di Android, che ha venduto 10 milioni di Galaxy S in circa un anno e 3 milioni Galaxy S 2 in 55 giorni. Ricavando 15 dollari da ogni Android venduto, Microsoft potrebbe puntare a 45 milioni di dollari da Samsung. Ma perché Samsung dovrebbe pagare? Microsoft potrebbe usare questo accordo di licenza smartphone anche come leva per i prossimi vendor dei tablet Windows 8: infatti Samsung potrebbe abbassare il pagamento a 10 dollari in cambio di un accordo con  Microsoft. Lo riporta Reuters citando Maeil Business Newspaper.

Mentre Android guadagna popolarità, Microsoft ha siglato un importante accordo con HTC (che fa guadagnare Microsoft da Android più che da Windows Phone 7). Ora punta a Samsung. Nel trimestre aprile-giugno Microsoft ha venduto 19 milioni di smartphone, in gran parte con piattaforma Android. Dopo 10 anni di regno ininterotto, Nokia sta per cedere lo scettro proprio a Samsung.

Microsoft-Samsung, accordo in vista?
Microsoft-Samsung, accordo in vista?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore