Microsoft punta all’unificazione

Aziende

Con il supporto di altri attori del mercato, Microsoft intende portare a
termine un progetto di unificazione dei sistemi di comunicazione.

Un accordo con importanti produttori di hardware potrebbe consentire a Microsoft di portare a termine un ambizioso progetto teso a unificare il sistema della comunicazione. Tra le aziende vi sono nomi importanti, quali Siemens, Nortel, Motorola e Hewlett Packard. Il percorso illustrato da Microsoft include la prossima versione di Live Communications Server e Live Meeting. Il nuovo Communication Server consentirà una semplificazione delle comunicazioni e maggiori capacità del sistema rispetto a quello vecchio, tra cui Web conference e instant messaging. Microsoft prevede di rilasciare vari strumenti finalizzati alla unificazione del sistema nel corso del 2007. Dal canto loro, i partner dell’iniziativa, Hp e Motorola in particolare, rilasceranno e supporteranno il progetto con propri strumenti. Il progetto mette Microsoft in concorrenza diretta con Cisco Systems, ritengono gli esperti, che vede proprio nell’ambito della messagistica e delle soluzioni per le videoconferenze, un terreno sul quale muoversi. Lo scenario che si apre è sicuramente molto allettante per molti, che condividono la medesima lettura. In campo ci sono Ibm, ma anche i vari interlocutori di Internet. Microsoft spinge sull’unificazione e l’interoperabilità del sistema, per ottenere una semplificazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore