Microsoft punta sulle applicazioni wireless

Management

Bill Gates ha annunciato in occasione del CTIA Wireless di New Orleans progetti per facilitare agli sviluppatori la creazione di applicazioni per dispositivi mobili che utilizzino il sistema operativo di Microsoft.

Nel corso di uno speech tenutosi in occasione della conferenza Microsoft Mobility Developer a New Orleans, Gates ha dato dettagli sui tool per costruire applicazioni per dispositivi portatili. Microsoft spera che il software inciti gli sviluppatori a scrivere applicazioni business customizzate, in particolare per pocket PC e telefoni cellulari. Microsoft si sta battendo contro la concorrenza dei sistemi operativi di Sun Microsystem, PalmSource e Qualcomm. La compagnia ha annunciato che un tool di sviluppo Visual Studio.Net, che dovrebbe uscire con Windows Server 2003 il 24 aprile prossimo, includerà .Net Compact Framework, per lo sviluppo di applicazioni wireless. La .Net Compact Framework è essenzialmente una versione ridotta del .Net Framework di Microsoft, che fornisce il software di base per costruire e far funzionare applicazioni che seguono i protocolli dei web service, ovvero metodi e standard di programmazione per applicazioni che possano condividere informazioni. Una versione standalone di .Net Compact Framework è già disponibile per essere testata. Lintenzione di Microsoft è di estendere .Net Compact Framework anche al suo sistema operativo Smartphone. Mercoledì scorso Gates ha dato una dimostrazione del funzionamento del prototipo di .Net Compact Framework su un telefono basato sul software Smartphone. Questa combinazione consentirà agli sviluppatori di utilizzare i tool Visual Studio.Net, invece di sistemi più complicati, per sviluppare applicazioni per gli smartphone. Il software di programmazione .Net sarà incluso nella prossima release del sistema operativo Smartphone, ha annunciato la compagnia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore