Big data, Microsoft R Server Developer Edition è in download gratuito

Big DataData
Big data, Microsoft R Server Developer Edition è in download gratuito
4 10 Non ci sono commenti

L’azienda di Redmond ha cambiato brand a Revolution R Enterprise in Microsoft R Server su tutte le piattaforme disponibili, incluso R Server per Red Hat Linux, Suse Linux, Hadoop on Red Hat e Teradata DB

Microsoft ha aggiornato il tool basato sul linguaggio R per il computing statistico, e ha cambiato nome al portafoglio Revolution R con il nuovo brand Microsoft R Server; inoltre ha rilasciato Microsoft R Server Developer Edition in download gratuito. Quest’ultimo è dedicato all’analisi dei big data.

Big data, Microsoft R Server Developer Edition è in download gratuito
Big data, Microsoft R Server Developer Edition è in download gratuito

L’anno scorso Microsoft è diventato membro fondatore di R Consortium e ha distribuito SQL Server R Services basato su Revolution R Enterprise come componente nativa in una delle technical preview per la piattaforma database SQL Server 2016.

L’azienda di Redmond ha cambiato brand a Revolution R Enterprise in Microsoft R Server su tutte le piattaforme disponibili, incluso R Server per Red Hat Linux, Suse Linux, Hadoop on Red Hat e Teradata DB. Esse sono disponibili su edizioni commerciali con supporto enterprise ed opzioni di acquisto.

Microsoft R Server sarà compreso in SQL Server 2016 come SQL Server R Services per utenti Windows, per meno della versione standalone Revolution R Enterprise. Comunque, Revolution R Enterprise per Windows reimarrà disponibile anche come prodotto standalone fino al rilascio di SQL Server 2016, nel trimestre.

Inoltre, un nuovo Microsoft R Server Developer Edition è da scaricare come download gratuito, sebbene includa tutte le funzionalità della versione commerciale.

Revolution R Open è stato rinominato Microsoft R Open ed è in download gratuito, mentre Microsoft R Server è gratis per gli studenti  accademici sotto programma Microsoft DreamSpark.

A dicembre, Microsoft ha acquisito Metanautix, per rafforzarsi nei big data e nel data analytics, in modo da consolidare l’offerta di Azure e SQL Server.

Il mercato Big Data è stimato a quota 50 miliardi di dollari dal 2019, secondo la società d’analisi Idc. L’incremento sarà solido anche nei prossimi anni: il settore dei big registrerà una crescita del 23% nel quinquennio compreso fra il 2014 e il 2019.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore