Microsoft ricorre in appello contro la multa europea

Autorità e normativeNormativa

Il ricorso sarà contro la maxi multa antitrust decisa dalla commissione
europea lo scorso luglio

Microsoft ricorrerà in appello contro la maxi multa da 280,5 milioni di euro, imposta dalla Commissione europea lo scorso luglio. La maxi multa è legata al caso antitrust: la Ue aveva deciso una nuova multa contro Microsoft, in quanto non avrebbe rispettato le decisioni del 2004. La scadenza per l’appello era fissata il 2 ottobre, ma Microsoft ha deciso di ricorrere contro la Ue presso la Corte di giustizia europea in Lussemburgo. Entro la fine del 2006, o al principio del nuovo anno, Microsoft infine dovrebbe ottenere la sentenza d’appello contro la più nota delle maxi multe Ue, quella da 497 milioni di euro inflitta al colosso di Redmond nel marzo 2004.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore