Microsoft rimuove WiFi Sense da Windows 10

Sistemi OperativiWorkspace
Microsoft rimuove WiFi Sense da Windows 10
1 3 Non ci sono commenti

L’idea consisteva nel fatto che i partecipanti potessero condividere i codici WiFi con i contatti, ma in realtà l’opzione era scarsamente utilizzata e si temevano problemi relativi alla sicurezza

Microsoft ha rilasciato Windows 10 Build 14342, per i tester su Fast Ring. E risulta che è stato rimosso WiFi Sense da Windows 10, a causa dello scarso utilizzo e del basso interesse riscontrato dalla controversa funzionalità.

L’idea consisteva nel fatto che i partecipanti potessero condividere i codici della connettività senza fili con i contatti, ma in realtà l’opzione non veniva usata e si temevano problemi relativi alla sicurezza.

Microsoft rimuove WiFi Sense da Windows 10
Microsoft rimuove WiFi Sense da Windows 10

Abbiamo rimosso la funzionalità WiFi Sense che permette di condividere le reti wireless con i propri contatti e di essere connessi in automatico alle reti condivise da parte dei contatti“, ha spiegato Gabe Aul in un posto sul blog in cui annuncia la build.

Il costo di aggiornare il codice per far funzionare la funzionalità, combinato con lo scarso utilizzo e la bassa richiesta, ha fatto sì che l’investimento saltasse. WiFi Sense, se è stato attivato, continuerà a rimanere connesso agli hotspot aperti in crowdsourcing.”

La decisione di rimuovere il WiFi Sense dall’ultima build significa che la funzionalità sparirà in un futuro aggiornamento mainstream.

Windows 10 ha già conquistato 300 milioni di utenti attivi: detiene il 15% di quote di mercato, ma secondo Microsoft cresce a velocità superiore rispetto al passato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore