Microsoft rinomina Windows e Office

Management

Operazione di re-branding decisa per mettere in risalto le funzionalità web-oriented delle nuove versioni

Microsoft è intenzionata a far partire unazione di re-branding per le sue future versioni del sistema operativo Windows e di Office. Lintenzione è di spostare lattenzione verso una strategia web-centrica e metterne in risalto le novità rispetto alle versioni precedenti. In futuro quindi non vedremo più il sistema operativo firmato come Windows 2000, ma il nome diventerà Windows Xp, sigla per definire experience. La nuova versione con nome in codice Whistler uscirà così come Windows Xp, mentre lOffice 10 diventerà Office Xp. Ambedue i software sono ora in fase di beta testing. Microsoft ha fatto sapere che fornirà ulteriori informazioni sui due prodotti a partire dal 13 febbraio, ma ha chiarito che il simbolo Xp sta a significare una ricca e completa esperienza che Windows e Office possono offrire agli utenti integrando tutta una serie di servizi Web per interessare i più diversi tipi di periferiche. Alcuni osservatori osservano invece più maliziosamente, che loperazione andrebbe nellunica direzione di rilanciare limmagine dei prodotti e magari giustificare qualche aumento sul listino prezzi. Bill Gates, presidente di Microsoft, ha dichiarato che le nuove versioni di Windows e Office offriranno alle persone lopportunità di comunicare e collaborare online in maniera più efficace, offrendo loccasione, allo stesso tempo, di aumentarne la creatività e produttività.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore