Microsoft rinuncia a Mulally e cerca il nuovo Ceo fra i candidati interni

AziendeManagementMarketingNomine
Alan Mulally, Ceo di Ford, rinuncia a sostituire Steve Ballmer nel ruolo di Ceo di Microsoft
0 0 Non ci sono commenti

Alan Mulally rimarrà in Ford e non prenderà il posto di Steve Ballmer. Microsoft restringe la ricerca del nuovo Ceo ai candidati interni

Alan Mulally resterà ai vertici di Ford, rinunciando a guidare Microsoft. Il successore del Ceo Steve Ballmer non ha ancora un volto, dopo la rinuncia di Mulally, e Microsoft restringe la ricerca del nuovo Ceo ai candidati interni. Il 68enne Mulally, capitano dell’Old economy, si è chiamato fuori dalla mischia, con un’intervista all’Associated Press. La candidatura di Mulally, in realtà, aveva sollevato perplessità, in merito alle sue scarse conoscenze tecnologiche e alla sua età avanzata. Anche Steve Mollenkopf è stato nominato Ceo di Qualcomm.

La selezione per scegliere l’erede del CEO Steve Ballmer continua: secondo Reuters, ameno fino all’ultima settimana di gennaio o febbraio. Il 23 gennaio è prevista la trimestrale, mentre Bill Gates, membro chiave della commissione per selezionare il nuovo Ceo, sarà presente al World Economic Forum (WEF) di Davos.

Dai 100 nomi iniziali, l’elenco si è sfoltito a 20 candidati. Fra i pabili (candidati esterni) rimangono: John Donahoe, Ceo di eBay ed ex di VMware; Sheryl Sandberg, Coo di Facebook, Pat Gelsinger, Ceo di VMware; Paul Maritz CEO di Pivotal. Fra gli interni: Stephen Elop, ex Ceo di Nokia, colui che ha portato i Lumia con Windows Phone in casa Microsoft; ma in pole position sarebbe Satya Nadella, a capo del cloud ed esperto di Internet.

Il board sta cercando il profilo di un manager con sufficiente esperienza per guidare una grande azienda ed abbastanza energico per governare la trasformazione di Microsoft nell’era post-Pc, traghettando la transizione da colosso del software a fornitore di dispositivi e servizi nell’era Mobile, mentre cala il mercato Pc.

Conoscete la storia di Steve Ballmer e dei ragazzi di Microsoft? Mettetevi alla prova con un Quiz!

Alan Mulally, Ceo di Ford, rinuncia a sostituire Steve Ballmer nel ruolo di Ceo di Microsoft
Alan Mulally, Ceo di Ford, rinuncia a sostituire Steve Ballmer nel ruolo di Ceo di Microsoft
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore