Microsoft riorganizza: Tony Bates e Tami Reller lasciano

AziendeManagementMarketingNomine
La nuvola e il Mobile spingono la trimestrale di Microsoft
0 0 Non ci sono commenti

Mark Penn potrebbe essere nominato chief strategy officer, mentre Tony Bates e Tami Reller potrebbero lasciare Microsoft. La riorganizzazione del Ceo Satya Nadella

Satya Nadella, il nuovo Ceo di Microsoft, sta riorganizzando il management: Mark Penn potrebbe essere nominato chief strategy officer, mentre Tony Bates e Tami Reller potrebbero lasciare Microsoft. Lo riporta Recode. Bates era capo dello sviluppo business e dell’evangelism, mentre Reller era stata nominata capo marketing dell’azienda di software, servizi e dispositivi. Bates, ex manager di Cisco, aveva guidato Skype, ed era stato candidato interno per il ruolo di Ceo, come Nadella.

Reller dovrebbe essere sostituita con Chris Capossela. Penn è l’ex stratega della campagna elettorale per le presidenziali, fallita, di Hillary Clinton (ma Clinton divenne Segretario di Stato sotto Obama, e già si prepara le prossime Primarie presidenziali). Penn ha sviluppato la campagna pubblicitaria “Don’t Get Scroogled”, un attacco forte sulla privacy contro Google.

Nadella, da 22 anni in Microsoft, deve immettere nuova energia in Microsoft, un’azienda che non supera il 6% di crescita del fatturato dal 2011. E soprattutto deve riuscire a scalfire il duopolio Google – Apple nel mercato smartphone, mentre le applicazioni cloud dei concorrenti minacciano il business Windows di Microsoft. Il titolo di Microsoft ha guadagnato il 5.4% dall’arrivo di Nadella al posto di Steve Ballmer.

L’update di Windows 8.1 sarà rilasciato l’8 aprile, quando finisce il supporto di Xp, una settimana prima di Msdn.

Il nuovo Ceo Satya Nadella riorganizza il management di Microsoft
Il nuovo Ceo Satya Nadella riorganizza il management di Microsoft
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore