Microsoft sbarca a Trento

Aziende

Si svolge a Praga il Microsoft Government Leaders Forum. Un centro di eccellenza verrà realizzato a Trento

Chiude oggi a Praga l’evento di due giorni, il Microsoft Government Leaders Forum, che riunisce i più importanti capi di governo e d’azienda europei con l’obiettivo di discutere in che modo il settore privato possa cooperare con i governi locali, regionali e centrali per sviluppare soluzioni di e-government. Il forum, incentrato sugli propositi strategici definiti nel programma di Lisbona, ha l’obiettivo di individuare le partnership tra il settore privato e quello governativo al fine di contribuire al raggiungimento degli obiettivi delle politiche europee e alla crescita economica. Il Microsoft Government Leaders Forum è stato aperto oggi a Praga da Jean-Philippe Courtois, Senior Vive President e Chief Executive Officer di Microsoft EMEA. Bill Gates, Chairman e Chief Software Architect di Microsoft, e Gerri Elliott, Corporate Vice President di Microsoft per il settore pubblico a livello mondiale, sono intervenuti per sottolineare l’impegno della società nel rispondere alle particolari esigenze dei governi internazionali e nel proseguire nella realizzazione di innovativi programmi governativi a supporto delle opportunità economiche . A sostegno degli obiettivi delineati nel programma di Lisbona per potenziare le collaborazione tra aziende, governi e clienti, Courtois ha presentato il programma European Union Grants Advisor (EU Grants Advisor ). Lanciato tre anni fa come programma pilota, l’EU Grants Advisor è un progetto di collaborazione guidato da Microsoft per aiutare le aziende di piccole e medie dimensioni, nonché i governi locali e regionali, a comprendere e utilizzare al meglio le opportunità create dai fondi dell’Unione Europea a livello internazionale, nazionale e regionale. Il programma ha avuto significativi risultati nel sostenere piccole e medie imprese in Polonia, Spagna e Ungheria ed è stato esteso alla Francia proprio la settimana scorsa; prossimamente sarà lanciato anche in Italia. L’EU Grants Advisor rafforza l’impegno di Microsoft a investire in Europa, incoraggiando la crescita economica e aiutando le aziende a prendere coscienza del proprio potenziale tramite l’adozione di tecnologie. Oltre 20 milioni di piccole e medie aziende operano attualmente nei 25 stati membri dell’Unione Europea, impiegando più di 122 milioni di persone. In media, non più del 45% di queste piccole aziende dell’Unione Europea è a conoscenza dei fondi

europei disponibili e soltanto il 4% circa delle aziende di piccole e medie dimensioni ha effettivamente richiesto sovvenzioni. Infine, soltanto l’1% ha ottenuto una risposta positiva alla propria richiesta (e un recente rapporto indica che questa cifra è in diminuzione). Proprio a fronte di tali considerazioni è stato sviluppato l’EU Grants Advisor, volto ad aumentare la consapevolezza e la comprensione delle opportunità di supporto finanziario. Attraverso un sito Web dedicato alle aziende di piccole e medie dimensioni, i responsabili aziendali possono ottenere tutte le informazioni necessarie sui diversi fondi dell’Unione Europea e valutare con maggiore competenza quali siano quelli più appropriati. Nell’ambito della conferenza europea Government Leaders Forum è infine stata annunciata la formazione nei prossimi mesi a Trento di un centro di eccellenza multidisciplinare per la ricerca e l’innovazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore