Microsoft sconsiglia di usare vLite

Sistemi OperativiWorkspace

Il programma che toglie le applicazioni inutili per alleggerire Vista potrebbe provocare problemi con i futuri aggiornamenti

Il programma che toglie le applicazioni inutili per alleggerire Vista potrebbe provocare problemi con i futuri aggiornamenti.

La settimana scorsa abbiamo parlato del successo del programma freeware vLite , che elimina prima dell’installazione molti componenti non necessari di Vista.

Il pesante sistema operativo Microsoft diventerebbe così più leggero di quasi il 50% in termini di occupazione del disco e anche le prestazioni complessive ne avrebbero un vantaggio.

Microsoft però si è dimostrata critica nei confronti di questo strumento e in una email a News.com ha dichiarato che l’eliminazione di componenti di Vista prima dell’installazione del sistema operativo stesso potrebbe in futuro causare problemi con gli upgrade automatici, compromettendo l’affidabilità di Vista.

Inoltre Microsoft avverte che non si sa mai quando un componente frettolosamente eliminato potrebbe tornare utile.

Purtroppo i consigli di Microsoft vanno tenuti in debita considerazione, dato che l’azienda ha sicuramente il potere di rendere la vita difficile con gli update automatici a chi tenta di “manomettere” i suoi prodotti.

Inoltre il colosso di Redmond ha un progetto denominato MinWin, di cui non si conoscono i dettagli, per arricchire la gamma delle versioni del prossimo sistema operativo Windows 7 di un’edizione molto leggera, in linea con le esigenze di dispositivi ultraportatili e PC dalle prestazioni più modeste.

Windows 7, secondo alcune indiscrezioni, è previsto per la fine del 2009.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore