Microsoft si accorda con Novell

Aziende

Per 536 milioni di dollari il colosso di Redmond mette la parola fine a una parte di contenzioso. Le battaglie legali antitrust costeranno a Microsoft oltre 4,5 miliardi di dollari

Dopo un decennio di battaglia legale tra Microsoft e Novell, ecco la pietra tombale di una parte del contenzioso: un accordo che costerà a Microsoft 536 milioni di dollari, ma porterà un po’ di sereno. Novell in cambio eviterà un’azione antitrust e rinuncia al procedimento europeo contro il colosso di Redmond. Il contenzioso chiuso riguarda il sistema operativo Netware di Novell. Per Wordperfect, invece, nei prossimi giorni Novell farà ricorso, con richiesta danni, a un tribunale dello Utah. In questo caso l’accusa a Microsoft verterebbe su una posizione dominante con il suo Word contro il word processor di Novell. L’accordo parziale raggiunto, salutato con favore dal mercato, per Microsoft non comporta nessuna ammissione di eventuali illeciti e soprattutto nessuna condivisione di tecnologie con Novell. L’intesa parziale è quindi positiva per entrambe le aziende. Per Microsoft infine arrivano i conti sui contenziosi antitrust: oltre 4,5 miliardi di dollari, di cui già 3 spesi negli ultimi 18 mesi. Una cifra che rappresenta circa metà dei profitti del gigante di Redmond per l’anno fiscale in corso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore