Microsoft si prepara a una battaglia legale contro i cybersquatters

Autorità e normativeNormativa

Il colosso di Redmond sta preparando un’azione legale contro le persone e le
aziende che registrano Url associati ai suoi prodotti

NET NAMES ha affermato che Microsoft si sta preparando a un’azione legale contro le persone e le aziende che registrano degli URL che associano i loro nomi ai suoi prodotti. Net Names ha anche detto che Microsoft intenterà una causa anche contro le ditte che registrano questi nomi “cybersquatting”. Jonathan Robinson, COO di Netnames, ha dichiarato: ?Numerose organizzazioni fanno fortuna registrando varianti e distorsioni del famoso marchio… La maggior parte di questi speculatori si linkano a redditizi banner pubblicitari ?pay-per-click? stile Google oppure cedono l’URL in cambio di profitti?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore