Microsoft sotto inchiesta anche in Europa

Aziende

Al vaglio della Ue il sistema di raccolta dati su Internet

La Commissione Europea sta indagando su .Net Passport, il sistema realizzato dallazienda di Seattle per raccogliere dati sul web. Annunciata in seguito a una interrogazione presentata da un parlamentare europeo olandese, Erik Meijer, lindagine si prefigge di chiarire se .Net Passport voli o meno la privacy dei navigatori. Il Commissario europeo per il mercato interno, Frederik Bolkestein, ha risposto allinterrogazione di Meijer dicendo che la commissione sta verificando – con la collaborazione delle autorit nazionali che si occupano della protezione dei dati – se il sistema Microsoft risponda a quanto prescritto dalla legislazione europea in tema di protezione dati. Se lindagine avesse un esito positivo e si arrivasse a unazione legale nei confronti del colosso statunitense, per la Casa di Bill Gates si aprirebbe un secondo fronte giudiziario, dopo quello per monopolio attualmente al vaglio dallaltra parte delloceano da parte della magistratura statunitense.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore