Microsoft sperimenta i virus buoni

Per combattere e contrastare virus, worm e malware che infettano i computer, Microsoft avrebbe intrapreso una nuova strategia.

Occhio per occhio, dente per dente: secondo la rivista “New Scientist“, Microsoft vorrebbe utilizzare virus “buoni” ad hoc pe r incrementare la diffisione delle patch. Le patch sono gli aggiornamenti di sicurezza che sanano le falle nei programmi per i Pc.

Vedremo se e quando Microsoft svelerà questa nuova tattica.

Newsletter
Iscriviti alla newsletter quotidiana di Itespresso