Microsoft stacca la spina al lettore musicale Zune

AccessoriMarketingWorkspace

Microsoft dà l’addio al player musicale stand alone, Zune. Il software Zune è stato, invece, incorporato in Windows Phone 7

Bloomberg riporta che Microsoft ha deciso di dare l’addio definitivo a Zune, il cui software però è stato “rielaborato” dentro Windows Phone 7. Il lettore multiumediale di Microsoft che aveva cercato di scalfire le vendite di iPod, non era mai decollato, tanto da non varcare mai l’Oceano. Microsoft ha preerito delegare le funzioni di Zune verso Xbox e Windows Phone 7, e in fondo non ha mai creduto troppo a voler sfidare Apple o Sony Walkman, al contrario di Samsung che ha lanciato una nuova gamma di player Android.

Grazie a Windows Phone 7, che entro i prossimi 18 mesi sbarcherà sugli smartphone Nokia, il software Zune continuerà a vivere. Il marketplace di Windows Phone 7 ha appena raggiunto le 10 mila apps.

Microsoft ogni tanto taglia i “rami sechi”: lo ha fatto con Encarta, l’enciclopedia sorpassata dal progetto open source Wikipedia; ha tagliato la piattaforma di blog Windows Live Spaces, invitando il passaggio a WordPress; ora tocca all’hardware del player Mp3 Zune, “ucciso” da Microsoft e non dall’iPod.

Microsoft Zune
Microsoft Zune
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore