Microsoft svela Surface tablet con Windows 8, Windows RT e Office

LaptopMarketingMobilityWorkspace
Microsoft Surface tablet

Microsoft entra in diretta competizione con Samsung e HP, producendo il suo tablet, grazie alla collaborazione con Barnes & Noble. Surface tablet nei dettagli

Il cofondatore di Microsoft Bill Gates inventò i tablet Pc nel 2002, ma ad avere successo è stata Apple con iPad nel 2010. Così è sceso in campo Steve Ballmer, Ceo di Microsoft, per non lasciare nessun mercato scoperto. In un evento a Los Angeles, circondato da un alone di mistero fino all’ultimo minuto, Microsoft gioca di nuovo la carta del tablet, equipaggiati con Windows 8 e Windows RT. Si chiama Surface tablet ed è un dispositivo consumer, per aggredire il mercato tablet che vale 79 miliardi di dollari.

Con tastiera che funziona anche da cover, Microsoft rompre il modello di business inaugurato 37 anni con gli OEM. Microsoft entra in diretta competizione con Samsung e HP, producendo il suo tablet, grazie alla collaborazione con Barnes & Noble.

Surface per Windows RT è un tablet da 10.6 pollici (schermo ClearType HD, risoluzione ancora ignota) che includerà Office Home & Student 2013 RT, la prossima versione di Microsoft Office 15 apps. Esso supporta una cover da attaccare magneticamente, che permette sia il touch che il cavalletto. Surface tablet arriverà in due configurazioni: da 32 GB o da 64 GB. Spesso 9.3mm, più sottile dell’iPad, e con un peso leggermente superiore (680 grammi), Surface tablet  è sia un tablet con l’interfaccia touch Metro che un Pc. Sotto la scocca è motorizzato con chip Nvidia Corp disegnati con ARM Holdings. Altro punto di forza del tablet di Microsoft con Windows 8 Pro, ma spesso 13.5 mm: USB 3.0.

Microsoft ha presentato anche un secondo modello di tablet, con Windows 8 Pro, che sfida gli ultrabook: con processori Intel, e disponibile in due tagli, da 64GB e 128GB. Microsoft non ha fornito prezzi, ma ha confermato che i prezzi sia del primo che del secondo modello saranno competitivi e confrontabili, rispettivamente, con i tablet ARM e con gli ultrabook Intel. Microsoft venderà i suoi Surface tablet, in vendita online e negli USA nei Microsoft Store.

Ecco che cosa pensano le società di analisi del debutto di Microsoft nel mercato tablet, bypassando i partner. Forrester ha detto che non vede i Surface tablet come iPad killer, ma ne scorge le molteplici potenzialità. Gartner ha dichiarato che “tutto è possibile quando vedi che i tuoi partner non stanno andando nella direzione giusta“, anche se i rischi non mancano, dopo il ritiro del Courier ancora in fase di progetto, il ritiro del Kin phone dopo poche settimane, del lettore musicale Zune dopo qualche anno. L’unico successo hardware di Microsoft è stato indubbiamente Xbox, seguito dalla periferica Kinect, oltre a qualche modello di tastiera e mouse. Ora Microsoft si focalizza sull’hardware, sapendo però di dover puntare sui servizi e sull’ecosistema Microsoft, dalla suite di produttività Office al Voip di Skype, dalla console di gaming Xbox all’e-reader di Nook di Barnes & Noble.

Microsoft però, in questo evento, ha messo in vetrina l’hardware, senza far accenno ai servizi che accompagneranno i Surface tablet. Ma saranno i servizi di Microsoft, da Xbox a Skype, da Office a Nook e-reader, a fare la differenza. In un mercato tablet destinato a triplicare a 180 milioni di unità entro il 2013, in cui Apple ha già venduto 67 milioni di iPad dal debutto.

Quanto siete aggiornati sul mondo tablet? Scopritelo con un QUIZ!

 

 

 

 

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore