Microsoft taglia 2.850 posti di lavoro, a causa del flop smartphone

AziendeMercati e Finanza
Microsoft pronta all'addio al mercato smartphone consumer
0 9 Non ci sono commenti

Nel mercato smartphone Windows è crollato sotto l’1%, contro l’84% d Android e il 15% di Apple iOS. Nuovi tagli occupazionali nel business telefonia di Microsoft

Lo stop nel business dei telefonini, in attesa dell’ipotetico Surface Phone e del lancio domani di Windows 10 Anniversary Update, presenta a Microsoft un conto salato in termini occupazionali: il cancellamento di 2.850 posti di lavoro. Il pesaante taglio va ad aggiungersi ai 1.850 licenziamenti annunciati a maggio, nella divisione smartphone e vendite. Nel 2017 la ristrutturazione comprenderà 4.700 esuberi in totale.

In attesa del Surface Phone, Microsoft taglia posti nella telefonia
In attesa del Surface Phone, Microsoft taglia posti nella telefonia

Windows 10 Mobile non ha conquistato i consumatori, non ha fatto progressi nelle quote di mercato (anzi, al contrario) e Microsoft ha annunciato il write off dell’acquisizione da 7,1 miliardi di Nokia Lumia nel 2014. Nel mercato smartphone Windows è crollato sotto l’1%, contro l’84% d Android e il 15% di Apple iOS. Il raddoppio dei tagli del piano lavoro del Ceo Satya Nadella ha radici in queste cifre, purtroppo.

Mentre Apple festeggia il suo primo miliardo di iPhone venduti, Microsoft cerca di dimenticare la sfortunata acquisizione di Nokia, concentrandosi sul cloud.

Nella telefonia, aspettando il Surface Phone, Microsoft ha cambiato strategia: si è focalizzata sulle apps, a partire da Pix, la nuova applicazione fotografica sviluppata da Redmond per migliorare con l’intelligenza artificiale (AI) le foto scattate con iPhone. Josh Weisberg, ricercatore Microsoft nella divisione fotografia, ha spiegato: “Scatta foto continuamente mentre l’app è in funzione e usando un algoritmo che sceglie il miglior scatto tra dieci immagini. Scegliendo da una molteplicità di scatti è possibile catturare quando una persona passa da un sorriso a una smorfia, offrendo la miglior immagine o il paio di migliori immagini qualora siano significativamente diverse“. E conclude: “Il miglior modo per avere un’ottima foto è semplicemente scattarne più di una; se non lo fai perderai il momento giusto“.

Proprio direcente, si è scoperto come sarebbe stato il Nokia McLaren, atteso dai fan con il nome di Lumia 1030: non vide mai la luce, ma sarebbe stato il successore, forse innovativo e decisivo, del Lumia 1020. Lo smartphone con fotocamera da 41 Megapixel, uscì nel momento sbagliato, dotato di chip obsoleto ed equipaggiato con un sistema operativo acerbo. Invece, il Lumia 2030 avrebbe potuto cambiare le sorti di Windows nel Mobile: con sensore da 20 Megapixel, una CPU in linea con gli standard dei tempi e un sistema di tracciamento 3D delle dita, in grado di percepire la presenza e la posizione delle dita prima del loro contatto con il touchscreen, Nokia McLaren venne invece eliminato dprima della messa in commercio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore