Microsoft taglia nella divisione smartphone

AziendeMercati e Finanza
Microsoft taglia nella divisione smartphone
1 1 Non ci sono commenti

Microsoft licenzia nella divisione hardware, proprio mentre Windows Phone crolla allo 0,7%, sotto la soglia dell’1%, nel mercato smartphone

Dopo aver ceduto i feature-phone a una sussidiaria di Foxconn, mentre Windows Phone è in caduta libera, Microsoft taglia 1850 posti di lavoro nella divisione smartphone. La divisione Microsoft Mobile in Finlandia deve affrontare i costi della ristrutturazioni di circa 950 milioni di dollari.

Microsoft licenzia nella divisione hardware, proprio mentre Windows Phone crolla allo 0,7%, sotto la soglia dell’1%, nel mercato smartphone.

Microsoft taglia nella divisione smartphone
Microsoft taglia nella divisione smartphone

L’annuncio di oggi segue quello dei 7800 licenziamenti di un anno fa.

Microsoft continuerà a sviluppare Windows 10 come sistema operativo e a supportare i Lumia, ma non scommette più sull’hardware, riporta Reuters. E da tempo si parla di un Surface phone, dando per scontato che la gamma Lumia sia giunta al capolinea.

Solo due anni fa, Microsoft acquisiva i telefonini di Nokia per 7.2 miliardi di dollari nel 2014. L’anno scorso il writedown. Quindi, la finlandese Nokia ha annunciato il ritorno del brand su smartphone e tablet Android, realizzati però da un’azienda finlandese, fondata da ex manager Nokia. L’ex colosso del Nord Europa ha siglato un accordo di licenza con HMD global, a cui ha ceduto il brand e la proprietà intellettuale (IP) per la produzione e la vendita di smartphone e tablet Android.

Oggi Microsoft scommette su Windows 10, sul cloud e su disposativi innovativi come gli HoloLens per la Realtà aumentata (AR).

Del resto, il mercato smartphone è in brusca frenata, mentre Digi-Capital prevede che l’industria AR (augmented reality) raggiunga i 90 miliardi di dollari all’anno dal 2020. È il triplo rispetto alle proiezioni delle vendite totali della realtà virtuale (VR). Forrester Research stima che ci sia un mercato per la mixed reality, con gli ologrammi che si sovrappongono al campo visivo reale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore