Microsoft-Ue, conto alla rovescia

Autorità e normativeNormativa

Mentre Microsoft combatte contro il rischio delle multe quotidiane, l’Europa
sarebbe pronta a firmare la condanna

Il portavoce della Commissaria alla Concorrenza Neelie Kroes, non conferma e ripete che verrà presa una decisione dall’esecutivo Ue entro la fine di luglio. Ma il tam tam è ormai è partito, riportato da Reuters e rilanciato da Ansa: secondo le indiscrezioni, Bruxelles avrebbe già presentato la sua bozza di decisione alle autorità antitrust dei 25, con la condanna a Microsoft a maximulte giornaliere da 2 milioni di euro al giorno. In realtà un nuovo incontro è tuttora fissato per il 10 luglio e Microsoft sta ancora lottrando contro il tempo per scongiurare la nuova multa, in seguito a quella per abuso di posizione dominante del marzo 2004.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore