Microsoft-Ue: la battaglia è agli sgoccioli

Workspace

L’ultimo atto dello scontro inizierà il 24 aprile di fronte alla Corte di Giustizia del Lussemburgo

La battaglia tra Microsoft ed Europa è agli sgoccioli. Dalle pagine del Corriere della Sera di oggi emerge che il prossimo 24 aprile inizierà, di fronte alla Corte di Giustizia del Lussemburgo, ‘l’ultimo atto della battaglia epocale’ iniziata nel 1998, tra la società di Redmond e la Ue. Battaglia epocale, titola anche il Financial Times, che ricostruisce la vicenda definendola anche “la più grande inchiesta nella storia dell’Antitrust europeo”. L’accusa mossa alla società fondata da Bill Gates è quella di ‘Abuso di posizione dominante’. In primo luogo, l’Antitrust aveva mosso contro Microsoft l’accusa di aver costruito un blocco nelle reti informatiche aziendali, un blocco ai server superabile solo attraverso Windows Xp, in secondo luogo la società era stata ‘bacchettata’ anche per l’indivisibilità del pacchetto “Windows Media Player”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore