Microsoft vende 2 milioni di Windows Phone 7 e cerca il suo OS per tablet

Dispositivi mobiliManagementMarketingMobilitySistemi OperativiWorkspace

Windows Phone 7 cresce a buoni ritmi. Microsoft intanto studia le mosse per l’assalto ai tablet: Windows 7, 8 o Phone OS?

Microsoft ha già sorpassato i 2 milioni di unità con la sua piattaforma Windows Phone 7; in un unico trimestre, e un solo mese dopo aver annunciato il primo milione e mezzo di pezzi. Lo riporta AllThingsD. Windows Phone 7 è stato lanciato ad ottobre e riscuote interesse anche da parte degli sviluppatori di Web apps di terze parti: ha raggiunto il 36% con un incremento dell’8% rispetto agli ultimi mesi.

Microsoft al Ces ha annunciato il copia incolla per WP7, e già si parla di una videochat stile FaceTime. Anche Nokia potrebbe aprire a una gamma di smartphone con Windows Phone 7. Windows Marketplace durante il giorno di Santo Stefano ha superato quota 5.000 in poco più i due mesi (Fonte: Marketplacebrowser.com).

In questo scenario, Microsoft è allo studio sul da farsi nel mercato tablet. Quale OS portare sugli Slate in attesa di Windows 8 (che richiederà due anni di lavoro)? Windows 8 supporterà anche i chip Arm e il cloud computing. Ma c’è chi dice che l’interfaccia Phone OS sia interessante anche su schermi stile tablet.

Intanto Mary Jo Foley di ZdNet si è posta i seguenti quesiti: Quale slate vogliono i dipendenti? Quale i manager? Quale l’It? Pare che i dipendenti vogliano l’iPad, i manager Android e l’IT per lo più Microsoft.Tornando dunque alla domanda: quale OS adotterà Microsoft? Gli scenari sono quanto mai aperti: Windows 7, Windows 8 e Phone OS, ma si parla anche di soluzioni nascoste dalla stessa interfaccia utente.

Microsoft studia le mosse anti iPad
Microsoft studia le mosse anti iPad
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore