Microsoft vuole rendere .Net compatibile con tutti

Network

Steve Ballmer annuncia importanti novità sulla compatibilità della piattaforma .Net

Microsoft ha annunciato i suoi piani di svelare il software che permette di accedere ai servizi .Net anche da operatori terzi. In un evento ospitato dal gruppo The Churchill Club, nella Silicon Valley, il ceo di Microsoft, Steve Ballmer ha anticipato Anche chi non lavora su piattaforme Microsoft, potrà presto implementare i nostri servizi .Net. Ballmer ha confermato che Linux sarà una delle piattaforme supportate Assicureremo una compatibilità con .Net anche a chi lavora su Linux. Nei progetti del gigante di Redmond, il software .Net dovrà garantire due approcci strategici uno generico orizzontale a blocchi di servizi e uno orientato alla realizzazione di applicazioni specifiche. I diversi protocolli Xml, Soap (Simple Object Access Protocol), lUddi (Universal Description Discovery and Integration) potranno comunicare velocemente attraverso i diversi tipi di server. Ballmer non ha poi fornito ulteriori informazioni, riservandosi altre novità per la conferenza stampa indetta per lunedì prossimo presso la sede della società. Microsoft intanto sta per presentare anche Hailstorm, un set di comandi Xml che faciliterà i processi di autenticazione e di riconoscimento degli utenti. È inoltre nota lintenzione di Microsoft, di inglobare Java come nuovo elemento della suite .Net.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore