Microsoft Windows Vista

Sistemi OperativiWorkspace

Il conto alla rovescia oramai è agli sgoccioli e Windows Vista il 30 gennaio
2007 sarà nei negozi. Tutto quello che bisogna sapere sul sistema operativo che
ci accompagnerà nei prossimi anni

Sei miliardi di dollari, l’impegno di circa 8.000 esperti (senza contare tutti gli utenti impegnati nelle fasi di beta testing), più di sei anni di tempo per lo sviluppo e la stesura del codice, tanti ?dietrofront? in fase di progettazione con conseguenti ritardi. Vista è nato così? alcune idee innovative riguardo quello che avrebbe potuto essere si sono letteralmente perse per strada, basti citare il fantasmagorico WinFS (una sorta di file system) che avrebbe dovuto rivoluzionare l’architettura di tutto il sistema.

Comunque sia andata ora ci siamo. Microsoft lo definisce ?il suo miglior sistema operativo? e probabilmente sarà proprio così, per quanto Windows Xp, oramai maturo, alla fine giri davvero bene su qualsiasi macchina, senza problemi con nessun software.

Per capire a fondo Vista è meglio individuare subito i tre ambiti entro i quali ricondurre le novità più importanti, così sarà anche più semplice comprenderne alcune caratteristiche. Essi sono: la grafica, la sicurezza, la comunicazione. Per fare subito esempi concreti, a ciascuno di questi ambiti si possono ricondurre rispettivamente innovazioni come Aero, il nuovo Security Center e Network Center.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore