Milano è la capitale degli ebook italiani

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Il mercato e-book alla Giornata dell'AIE

L’edizione 2012 della Giornata internazionale di studio e approfondimento organizzata dall’AIE in particolare si focalizzerà su cosa cambia e cosa resta nel lavoro dell’editore, oggi a cavallo tra pagine di carta, schermi digitali e contenuti sul cloud

Circa una casa editrice di e-book su tre si trova in Lombardia. Nella regione risiede il 20,1% delle case editrici attive in Italia, ma ben il 32,5% di quelle di e-book. Per fare un confronto, nel Lazio sono il 17,6%, in Piemonte il 9,1%, in Toscana il 7,3%. Ciò rende Milano la capitale degli ebook italiani.

La ricerca è stata svolta dall’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) ed analizza il mercato e-book in Italia. Domani, 21 giugno, in occasione di Editech 2012, si terrà la Giornata internazionale di studio e approfondimento organizzata dall’AIE a partire dalle 9. Si terrà a Milano, al Palazzo delle Stelline (corso Magenta, 61) per illustrare le tendenze in atto e le prospettive nell’ambito dell’innovazione tecnologica nel settore editoriale.

Editech, a livello internazionale e nazionale, misura l’effetto che l’IT può avere per le case editrici, non solo in base a come evolvono i comportamenti di acquisto e di lettura dei consumatori, ma anche in base ai cambiamenti dei processi produttivi e del mercato dell’editoria libraria. L’edizione 2012 in particolare si focalizzerà su cosa cambia e cosa resta nel lavoro dell’editore, oggi a cavallo tra pagine di carta, schermi digitali e contenuti sulle nuvole (cloud).

L’indagine NielsenBookScan, presentata al Salone internazionale del Libro di Torino, riporta che il mercato trade del libro (librerie, librerie online con esclusione di Amazon, Gdo) vale a fine 2011 1.398milioni di euro, in calo del 3,5% a valore sull’anno precedente. Ma l’online ormai vale il 7%. Anche l’Italia si apre al libro elettronico seppur tra mille contraddizioni: triplicano i titoli digitali (sono oggi 31.615, contro gli 11.000 circa di maggio 2011), triplica la loro disponibilità in diversi formati (ePub, azw e azw3, pdf), si moltiplicano le piattaforme, ma i titoli elettronici costano solo 1/3 di meno di quelli cartacei.

Il mercato e-book alla Giornata dell'AIE
Il mercato e-book alla Giornata dell'AIE
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore