Milano farà da aprista nello shopping con NFC

E-paymentMarketingMobilityNetworkWlan
PosteMobile estende la vendita di Sim NFC in Italia @ shutterstock

A Milano la tecnologia NFC sbarcherà in oltre 1000 punti vendita per testare le potenzialità dei micro-pagamenti wireless via smartphone

Milano fa da apripista, aprendo le danze alla tecnologia Near Field Communication (NFC). La tecnologia NFC abiliterà i micro-pagamenti in mobilità con smartphone dotati di chip NFC, come diversi dispositivi Samsung, Sony, Blackberry, il prossimo Nokia Lumia 920 ed altri device. Il primo cellulare Nfc arrivò sul mercato nel 2006: era il Nokia 6131 NFC. I gestori telefonici – Vodafone, Telecom Italia, Wind e 3 Italia, oltre all’operatore virtuale Poste Mobile – hanno siglato un’intesa per sviluppare la piattaforma in tutta Italia per consentire agli istituti di pagamento di offrire servizi di pagamenti wireless.

Grazie a una piattaforma NFC, operatori telefonici, banche e produttori di POS potranno fornire servizi di pagamenti via smartphone alle proprie utenze. Poste Mobile ha già parlato di pagare bollettini, raccomandate o pacchi direttamente via cellulare, mentre Vodafone ha presentato Smart Pass NFC: per pagare via smartphone, sviluppato in collaborazione con CartaSi e MasterCard.

Milano, che fra l’altro ospiterà l’NFC & Mobile Money Summit: la tecnologia dei micro-pagamenti mobili sbarcherà in oltre 1000 punti vendita, per comprare titoli di viaggio per mezzi pubblici, pagare la corsa del taxi e anche fare shopping nei negozi dotati del POS appisito, ma anche per fornire informazioni turistiche su opere artistiche e architettoniche: una sperimentazione è stata lanciata dalla Pinacoteca Ambrosiana di Milano per offrire informazioni aggiuntive sulle opere esposte: Samsung Galaxy S III con l’app di Mobile People Italia permette di avvicinare lo smartphone alla tag per instaurare il collegamento alla singola opera, corredata di una spiegazione scritta e di un commento in lingua italiana o inglese. A Londra, dove Samsung era sponsor delle Olimpiadi, si sono già sperimentate le potenzialità del Galaxy S III con NFC.

Secondo stime, l’80% dei telefonini venduti nel 2013 saranno dotati di Near Field Communication e si attesteranno a 150mila i POS abilitati. Intanto ferve l’attesa per la vera novità che farebbe da volano alla tecnologia NFC: la fatturazione degli acquisti direttamente sui propri conti correnti. Quando gli operatori finanziari punteranno su questa tecnologia, allora potrà davvero diffondersi. E sarà la svolta per NFC, anche se Apple e PayPal finora hanno preferito fare scommesse diverse.

Sapete davvero usare il vostro smartphone? Misuratevi con un QUIZ!

Il WiFi non ha segreti per voi? Scopritelo con un QUIZ!

 

Milano testerà la tecnologia NFC sul campo @ shutterstock
Milano testerà la tecnologia NFC sul campo
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore