Mitnick se la ride dei sistemi di sicurezza online

Network

Lhacker afferma che entrare nei database con dati sensibili, rimane semplice quanto rubare le caramelle a un bambino

Grazie alla scarsa attenzione prestata alle misure di sicurezza online, rubare i dati personali a un navigatore, è facile come sottrarre le caramelle a un bambino, afferma lhacker più famoso di sempre, Kevin Mitnick. Password, dati personali, dati utilizzati da istituti finanziari e assicurativi, informazioni sulle licenze di guida, sono facilmente accessibili da migliaia di database sparsi in giro per la Rete, o almeno questo è quanto dichiarato a SecurityFocus.com. Molti Governi e istituzioni private si ostinano a tenere le informazioni sensibili in database accessibili da diverse fonti, e questo facilita ovviamente la strada a chi voglia entrarne in possesso. Poi Mitnick, continua grazie alla struttura del World Wide Web, accedere a questi database è diventato più semplice che mai. Grazie a degli sniffer che monitorano continuamente laccesso a determinati siti, ma anche grazie ai database pubblici dei numeri di telefono e alle diversi directory, ben presto ci si può ricostruire degli archivi molto dettagliati delle vittime. Credo fermamente che i database disponibili online non debbano essere considerati fuorilegge o ristretti nelle loro forme daccesso. I Governi e le agenzie di sicurezza dovrebbero piuttosto adottare nuove strategie da adottare nellidentificazione di unidentità personale. Mitnick fu accusato di aver causato milioni di dollari di danni per essere penetrato nei sistemi informatici di grandi multinazionali e istituzioni nazionali. Per questo ha dovuto scontare cinque anni di carcere..

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore