Modem Adsl e macchinette del caffè sotto cyber-attacco

CyberwarSicurezza

DnsChanger è un trojan che redirige il traffico Internet verso siti pericolosi. Ma non solo i modem Adsl sono nel mirino, anche una macchinetta dell’espresso connessa via Internet

Non è un pesce d’aprile: Modem Adsl e macchinette del caffè sono nel mirino di cyber-attacchi. Vediamo come.

Il trojan che attacca il modem Adsl si chiam a DnsChanger e attacca i router, con l’intento di modificarne le impostazioni dei server Dns e ridirigere il il traffico Internet verso siti malevoli.

Il dirottamento verso siti è pericoloso perché i siti potrebbero contenere malware o pagine che assomigliano alle originali, ma sono in realtà esche per il phishing.

E’ a rischio chi non ha mai modificato le impostazioni di default o usa l’utente admin e nessuna password, o ancora una password identica al nome dell’utente.

TrustedSource suggerisce di monitorare le chiavi di registro DhcpNameServer e NameServer e i sintomi di infezione (85.255.*.*).

Ma non solo i router sono in allerta , anche le macchinette del caffè connesse a Internet. Chi la passione della domotica, deve sempre ricordarsi che ciò che è connesso in Rete, non deve presentare falle:il software interno di Jura F90 vulnerabilità sfruttabili per “attaccare” la macchinetta e mandarla in tilt. Per non mandare il caffè di traverso,

forse conviene impedire che la macchinetta dell’espresso (costo: mille dollari) sia vulnerabile agli attacchi da remoto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore