Monaco sceglie Linux

Workspace

La migrazione alla distribuzione bavarese di Linux coinvolge 14mila Pc della
Pubblica amministrazione della città bavarese

Monaco aveva da circa due anni annunciato il passaggio a Linux, ribattezzato Limux (il Pinguino di Monaco ovvero Linux in Munich), ma solo adesso avvia la migrazione che coinvolgerà ben 14mila Pc della Pubblica amministrazione della città bavarese. Monaco di Baviera ha realizzato una propria distribuzione di Linux, basata su Debian e corredata unicamente di software libero. Con KDE 3.5 e kernel 2.6.17, la distribuzione bavarese Limux offre la suite di produttività open source OpenOffice 2.0, alternativa a Microsoft Office. Entro la fine del 2008 Linux e OpenOffice dovrebbero girare sull’80% di tutti i PC desktop dell’amministrazione pubblica di Monaco. Windows e Mac Os non scompariranno del tutto, ma manterranno una loro presenza per alcuni applicativi proprietari. Dopo Monaco, a studiare una pesante migrazione a Linux è il comune di Vienna.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore