Monitorare il firewall con Xrayport

firewallSicurezza

Il servizio proposto da Hypercheck consente agli utenti dei firewall Cisco
Pix e delle appliance Cisco Asa di ottenere una completa reportistica delle
attività del sistema di protezione

Il 94% delle aziende italiane subisce attacchi informatici, il 70% delle infezioni proviene dalle e-mail, il rimanente 30% genericamente da internet. La tendenza crescerà ancora, considerando l’aumento costante delle connessioni always on e dei software peer to peer. E, cosa preoccupante, il 70% delle imprese non si rende conto di cosa stia accadendo. Sono questi alcuni dati diffusi da Hypercheck che, per aiutare le aziende ad affrontare adeguatamente questi problemi, ha reso disponibile Xrayport ( www.xrayport.it ), servizio attivo per i firewall Cisco Pix e per le appliance Cisco Asa, che fornisce agli utenti una reportistica completa delle attività del sistema di protezione, da remoto. L’utente dovrà soltanto configurare il firewall seguendo le informazioni che gli saranno fornite dopo aver attivato il servizio dal Web. Da quel momento tutti i log generati dal firewall dell’utente saranno inviati ai server sicuri di Xrayport; i dati saranno elaborati e, sotto forma di report, resi subito disponibili online. Il report di produttività consentirà di visualizzare informazioni quali i siti Web più visitati, i motori di ricerca più adoperati, le postazioni che usano maggiormente internet, quali nazioni rappresentano il più frequente punto di contatto online per l’azienda, informazioni sull’utilizzo della banda internet. Il report di sicurezza consentirà di verificare se nella propria rete sono presenti programmi backdoor, analizzerà i tentativi di attacco generico e di spoofing, l’utilizzo di chat, instant messaging, di filesharing/ peer to peer, la presenza di attività critiche che possono determinare problemi nella business continuity. Periodicamente sarà posibile ricevere anche i report via e-mail. Xrayport è disponibile in versione Enterprise, ma anche per le Pmi e per gli utenti soHo, per soddisfare meglio le esigenze di aziende di differenti dimensioni, in base al numero di utenti e al traffico generato. Dal sito Xrayport si può scaricare anche una versione demo, attiva 30 giorni, per valutare la validità del servizio. ?Questa soluzione, oggi unica nel suo genere, è commercializzata tramite partner che già rivendono prodotti Cisco; tra essi rientra anche Telecom Italia?, spiega Roberto Carnevale, Channel Partner Manager Hypercheck. ?Gli utenti interessati possono acquistare la soluzione dal sito Hypercheck. Dopo che ci avranno contattato, saranno indirizzati al partner che li seguirà. I partner potranno contare sul nostro appoggio; in base alle loro caratteristiche le iniziative a loro dirette saranno personalizzate. Insieme ai partner organizzeremo anche attività rivolte ai loro clienti?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore