Motori di ricerca nel mirino dei worm

CyberwarSicurezza

Alla clonazione di Google si aggiungono quella di Msn Search e Yahoo

Panda Software ha individuato un nuovo attacco via worm contro i motori di ricerca. Il worm in questione si chiama PremiumSearch e modifica il file hosts, giocando brutti scherzi agli utenti distratti che sono preda dei codici malevoli. Il worm indirizza gli utenti infettati verso siti Web di ricerca clonati, e cioè apparentemente identici ai siti Internet di Google, Msn Search e Yahoo, ma che in realtà dirottano verso siti Web non autorizzati. In questi siti Internet sono falsificati i risultati della ricerca, facendo apparire ai primi posti del Top ranking link affini ai produttori del worm. Tutto ciò serve inoltre a falsare il traffico online e le statistiche su Web.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore