NOTIZIE

Apple iCloud, ingiunzione in Germania

Motorola batte Apple in Germania

La guerra dei brevetti vede Apple sconfitta in Germania. Fine dell’e-commerce degli iPhone, precedenti agli ultimi modelli 4S, e dell’iPad 3G. Vietata la push email su iCloud. UPDATE ore 20.30: Sospesa l’ingiunzione

UPDATE ore 20.30: Apple ha ottenuto una sospensione temporanea dell’ingiunzione in Germania.

Come ITespresso scriveva nei mesi scorsi, la Germania potrebbe essere il teatro di una clamorosa debacle di Apple. Motorola batte Apple in Germania: sono cacciati dagli scaffali virtuali del commercio elettronico (sul sito store.apple.com/de) gli iPhone precedenti agli ultimi modelli 4S, e l’iPad 3G; ed è ingiunzione permanente per la push email su iCloud, la nuvola di dati di Apple. Secondo il Foss Patent, è stata accolta la richiesta da parte di Motorola  della messa al bando permanente dei servizi push e-mail di Apple, funzione chiave dell’offerta iCloud.

Dopo aver collezionato alcune vittorie (contro il Galaxy Tab, ma anche qualche sconfitta) nei tribunali tedeschi ai danni di Samsung, Apple subisce la più pericolosa delle debacle proprio in Germania. Ma questa volta a puntare il dito contro Apple era Motorola Mobility, il vendor Android, acquistato da Google da agosto per 12,5 miliardi di dollari. Comprato anche per il grande asset di brevetti di proprietà di Motorola: brevetti da usare, sia in fase difensiva che in fase offensiva, come ha spiegato il chairman (ed ex Ceo) di Google, Eric Schmidt.

Dunque, ricapitoliamo: Motorola accusava Apple di violazione di brevetti (vedi: Foss Patents). E il giudice Andreas Voss della Corte regionale di Mannheim ha dato ragione a Motorola, chiedendo alla Mela di Cupertino di togliere dal mercato la vendita di iPhone (ad esclusione dell’iPhone 4S) e iPad 3G.

Florian Mueller di Foss Patents osserva che Apple ha dovuto rimuovere le vendite dei prodotti in esame solo dall’online store, ma che possono essere acquistati in negozio. Tuttavia Motorola potrà avvalersi di questa vittoria per contrastare Apple nel mercato USA.

Ora Apple ha ottenuto una sospensione temporanea dell’ingiunzione, in attesa del ricorso in appello, e nel frattempo può aggirare il blocco tramite un workaround. Inoltre Apple ha fatto ricorso in quanto accusa Motorola di non aver concesso una licenza sulle basi di termini FRAND (Fair, Reasonable And Non-Discriminatory). “Apple ha contestato la sentenza perché Motorola si è più volte rifiutata di concedere i brevetti in licenza su basi ragionevoli”: ne sa qualcosa Samsung, che è scivolata sui termini FRAND delle licenze, diventando oggetto di una indagine dell’Antitrust UE.

Apple iCloud, ingiunzione in Germania

Apple iCloud, ingiunzione permanente alla push email in Germania

ITespresso
Autore: ITespresso
ITespresso ITespresso ITespresso

I contenuti di Itespresso.it sono disponibili su Google Currents: iscriviti adesso!

Commenti




6 Commenti su Motorola batte Apple in Germania

Lascia un Commento

  • I campi obbligatori sono contrassegnati *,
    L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>